ATTENZIONE! NON PASSATE DA QUEL PONTE!!! RISCHIO STRAGE IN ITALIA

“Il ponte sta per crollare”. L’allarme arriva direttamente dai cittadini che con il cellulare hanno scattato delle immagini impressionanti, che testimoniano un fatto eccezionale
che sta facendo preoccupare moltissimo. Il tratto di strada sotto gli occhi di tutti è quello che collega le città di Crotone e Cosenza lungo la strada Statale 107. Si tratta del viadotto di Celico, un ponte sospeso a qualche centinaio di metri da terra, vetusto, con una crepa centrale che lo taglia in due e che costringe le auto a fare qualche montagna russa perché la strada presenta avvallamenti all’altezza di quella crepa.

Molte persone che hanno attraversato hanno fatto filmati e foto, ventilando l’ipotesi che il ponte possa crollare nel giro di poco tempo.

L’allarme per questa particolare e, a quanto sembra, pericolosa situazione ha indotto il Governatore della Regione Calabria Mario Oliviero a interpellare immediatamente l’Anas che ha la responsabilità di quel tratto di strada. L’Agenzia non ha nascosto l’esistenza del cedimento di alcune travi nel punto evidenziato da un video postato da una utente di Facebook, ma ha voluto specificare la totale infondatezza dell’ipotesi di caduta: “È vero che presenta un’accentuata flessione in corrispondenza delle travi tampone, ma è altrettanto vero che non è a rischio di crollo”.
Read more at http://www.sostenitori.info/rischio-strage-italia/247345#bGrHkXKAtMgRxX0w.99

5 commenti:

  1. Si si anche a l' Aqila gli esperti dicevano che non c'era rischi alla Casa dello Studente....vatti a fidare ...

    RispondiElimina
  2. Ma sono seri? Ma che ci volete tutti morti? Mah, Lo dico e lo confermo L' Italia e un paese senza futuro, un malato terminale. Indegno!

    RispondiElimina
  3. Il vero problema è la loro smisurata presunzione... Sono tutti bravi a dire che non c'è mai nulla che non va poiché sono talmente ipocriti, da non voler accettare pensieri e giudizi esterni. Sono tutti una massa di presuntuosi, e alla fine chi paga le conseguenze sono le povere vittime di qualche "errore di considerazione" da parte loro. Un vero Schifo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il problema siete voi massa di gran pecoroni- voi che leccate la loro merda-voi che fate scorpacciate dei loro escrementi; quindi se ci saranno morti siete voi che li porterete sulla coscienza.

      Elimina
  4. se dovesse succedere catastrofe- hanno gia' sabbia a sufficienza x insabbiare, non temete amici cari. ma i colpevoli chi sono- loro o voi ?

    RispondiElimina